Anapia Lazio

  /  News   /  Formazione   /  Istruzione e formazione: le risposte alla pandemia

Istruzione e formazione: le risposte alla pandemia

Le ripercussioni della pandemia

Il 2020 è ormai entrato nella storia del mondo per come i popoli stanno fronteggiando il cambiamento epocale imposto dalla pandemia Covid-19. Le ripercussioni economiche, sociali e culturali sono ormai evidenti: perdita di occupazione e posti di lavoro, chiusura delle scuole, difficoltà nei trasporti di mezzi e persone, non solo tra stati e regioni, ma tra diversi Comuni, anche con pochi abitanti.
La necessità di chiudere le scuole ha costretto il Sistema dell’Istruzione e della Formazione Professionale a riorientarsi verso strumenti nuovi, più allineati con le esigenze della Didattica a Distanza.
Il CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro) nel XXII Rapporto Mercato del Lavoro e Contrattazione Collettiva 2020 sottolinea come sia opinione diffusa che la pandemia abbia inasprito le criticità già presenti in tutti gli ambiti della società, acuendo le disuguaglianze esistenti, rimarcando la segmentazione fra settori e ponendo sfide che le istituzioni, italiane ed europee, non possono ignorare.

Quale è la risposta?

La Formazione Professionale e l’occupazione delle nuove generazioni rappresentano certamente la risposta principale nello scenario post pandemia per affrontare le prossime sfide su salute, benessere e crescita economica sostenibile in un Paese con una elevatissima presenza di anziani e pochi nuovi nati.
Siamo tutti chiamati a interrogarci su:
–  come aiutare i giovani a superare le incertezze dell’oggi e affrontare le profonde trasformazioni che stanno condizionando i nostri tempi, preparandosi in maniera idonea per lo scenario post Covid-19
– come offrire loro conoscenze e competenze innovative per metterli in grado di affrontare con successo le sfide del mondo del lavoro dei decenni a venire
– come riqualificare chi ha perso il lavoro o non riesce a collocarsi di nuovo nel mercato del lavoro
La Commissione europea, nel porre in evidenza l’esigenza di nuove competenze e sensibilità per la transizione digitale e verde, ha elaborato un pacchetto di azioni noto come Next Generation Eu, per una occupazione giovanile in sintonia con i cambiamenti del mondo del lavoro e le nuove competenze richieste dal mercato del lavoro che verrà: “A bridge to jobs for the next generation” .

L’importanza dell’istruzione e della formazione

formazione

Una delle principali raccomandazioni riguarda l’esigenza di modernizzare e rafforzare l’istruzione e la formazione professionale. Sono necessarie nuove strategie e politiche attive del lavoro più centrate sull’incontro tra domanda e offerta di lavoro e che mirino a ridurre la distanza tra il mondo della scuola e quello delle aziende, portandole nelle scuole.
Oggi ANAPIA Nazionale, come associazione di reti di scuole, enti di formazione e centri di formazione professionale, si configura come un hub di esperienze e competenze per persone che mettono al centro delle proprie attenzioni le ambizioni, le aspirazioni e i progetti di lavoro e di vita.
La home page di www.anapia.it evidenzia una frase che oserei definire storica, pronunciata da Albert Einstein, il Professore, il Ricercatore, lo Studente per eccellenza: “Non ho mai insegnato nulla ai miei studenti; ho solo cercato di metterli nelle condizioni migliori per imparare”.
ANAPIA offre percorsi e contenuti formativi innovativi in grado di rispondere efficacemente ed efficientemente alle nuove sfide del mondo del lavoro, dell’istruzione e della formazione anche nel periodo post pandemia, per affiancare i nostri giovani di oggi e prepararli al lavoro che verrà.

Il Presidente di ANAPIA Nazionale
Mario Serpillo

User registration

You don't have permission to register

Reset Password